Problemi riscaldamento a pavimento: tutte le soluzioni

Come per ogni altro sistema di riscaldamento, anche un impianto di riscaldamento a pavimento può non essere perfetto, ed essere soggetto a eventuali malfunzionamenti. In questa pagina riportiamo alcuni potenziali problemi riscaldamento a pavimento, identificandone le possibili radici, e suggerendo comuni risoluzioni che possano riportare l’impianto al funzionamento di regime in tempi brevi.

Di seguito vi elenchiamo tutte le soluzione ai possibili problemi agli impianti di riscaldamento a pavimento

problemi riscaldamento a pavimento

problemi riscaldamento a pavimento


La singola zona di riscaldamento a pavimento non si riscalda

Nel caso in cui una singola zona del pavimento non si stia riscaldando come previsto, uno dei seguenti problemi minori di facile risoluzione ne è la probabile causa:

Possibile Causa: Una valvola a spillo appiccicosa sotto un attuatore

C’è un piccolo spillo sotto ogni attuatore. È necessario rimuovere l’attuatore dalla zona interessata per verificare che la valvola a spillo sia libera. Se è bloccato, può essere liberato usando uno spray al silicone. Alternativamente, è anche possibile usare delle pinze lunghe.

valvola problemi riscaldamento a pavimento

Possibile Causa: Blocco dell’attuatore

Se un attuatore si è bloccato, il problema è di probabile natura elettrica e potrebbe riguardare un termostato o una scheda di cablaggio. In questo frangente la miglior risoluzione al problema del riscaldamento a pavimento sarebbe consultare un elettricista qualificato per verificare i circuiti. E’ importante sottolineare come anche l’accensione permanente del sistema sia un possibile effetto di un guasto a un attuatore, ed è pertanto opportuno anche in questo caso contattare un elettricista in tempi brevi, onde limitare un picco di consumi e ripristinare rapidamente la situazione di normalità, evitando di gravare sui prezzi riscaldamento a pavimento.

Termostato non funzionante o difettoso

termostato problemi riscaldamento a pavimento

Possibile Causa: Batterie esaurite

Il primo, più semplice controllo in caso di malfunzionamento al termostato, riguarderà sicuramente la carica delle batterie. In questo contesto ricordiamo che esistono termostati di vario tipo. I modelli wireless richiedono l’impiego di batterie; altri termostati si collegano alla rete elettrica. Per i sistemi wireless, è necessario utilizzare batterie al litio di tipo AA (stilo) in quanto provviste di una maggiore carica rispetto alle normali batterie. Nel caso in cui le batterie fossero esaurite, sarà sufficiente una semplice sostituzione.

Possibile Causa: Erronea lettura di temperatura dovuta a strato di polvere

Se il problema non riguardasse le batterie, una semplice soluzione alternativa potrebbe essere rappresentata da una spolverata alla parte interna del termostato, utilizzando un piccolo pennello morbido. Polvere e sporco sono infatti spesso anche causa di letture di temperatura inaccurate. Spolverare leggermente l’interno del termostato, comprese le bobine metalliche e le piastre di contatto, può portare a un ripristino immediato del funzionamento ideale dell’apparecchio, consigliamo quindi questa procedura per fare manutenzione all’impianto anche se il guasto non sussiste in modo da evitare futuri problemi riscaldamento a pavimento.

Se la spazzola non dovesse adattarsi tra le piastre di contatto, suggeriamo di provare a far scorrere una carta morbida avanti e indietro per pulirle a fondo.

Possibile Causa: Luce e fonti di calore in prossimità del termostato

Non tutti sanno che in condizioni ideali, è necessario mantenere il termostato lontano da fonti di calore e di luce diretta. Se il termostato è posizionato nella prossimità di una lampada, un computer o qualsiasi altra fonte di calore, potrebbe inviare comandi errati al sistema di riscaldamento a pavimento.

Possibile Causa: Termostato non fissato correttamente

Se il termostato non è in posizione perfettamente orizzontale, consigliamo l’utilizzo di un dispositivo appropriato per fissarlo in questa posizione, in quanto solamente in posizione perfettamente dritta, l’interruttore a mercurio funzionerà correttamente

Possibile Causa: Anticipatore regolato erroneamente

Per regolare l’anticipatore, è necessario aprire l’alloggiamento del termostato e cercare una piccola linguetta metallica accanto a una scala di misurazione, la quale dovrà essere non troppo alta né troppo bassa. Se i sistemi HVAC si accendono e si spengono con frequenza troppo alta o troppo bassa, la regolazione risolverà solitamente il problema. Se il calore si accende e si spegne troppo frequentemente, l’anticipatore dovrebbe essere spostato più vicino all’impostazione “più lunga”, regolando un segno di calibrazione per volta. Se invece l’impianto di riscaldamento a pavimento non sembra raggiungere la temperatura desiderata, è necessario allontanare l’anticipatore dall’impostazione “più lunga”. Una volta apportate queste modifiche, è necessario attendere un paio d’ore per verificare se il sistema si sia stabilizzato. In caso di ulteriori regolazioni, sottolineiamo come le modifiche necessarie andranno apportate per un segno di calibrazione per volta. Solitamente, l’anticipatore funzionerà correttamente se impostato tra 0,2 e 8 ampere.

Aria nel ciclo di riscaldamento

È possibile che dell’aria sia intrappolata nelle tubazioni dell’impianto. Per risolvere il problema, consigliamo di rivolgersi a un idraulico qualificato. Ad ogni modo, si dovrà procedere isolando la zona che non si sta riscaldando, rimuovendo successivamente l’attuatore, e collegando un tubo flessibile alla valvola di flusso sul collettore, collegandolo quindi a un rubinetto di rete freddo. In seguito bisognerà collegare un tubo flessibile al punto di scarico sul collettore e portarlo allo scarico. Dovrà essere aperto prima il rubinetto freddo, quindi anche il caldo, e svuotare il punto di scarico e il punto di flusso. Una volta rimosse le bolle d’aria, sarà possibile spegnere le valvole e il rubinetto del freddo e scollegare il tubo.

Più zone non si scaldano o l’intero sistema di riscaldamento a pavimento non si scalda

Tra i problemi riscaldamento a pavimento è raro che più zone o un intero impianto potrebbero non riscaldarsi come dovuto. I motivi potrebbero in questo caso essere diversi:

Possibile Causa: Guasto della pompa di circolazione

pompa di circolazione problemi riscaldamento a pavimento

La pompa di circolazione potrebbe essere guasta. Questo sarebbe un problema elettrico, quindi sarebbe meglio consultare un elettricista qualificato.

Possibile Causa: Relais di pompa su quadri elettrici

Questo è un altro problema elettrico che dovrebbe essere controllato da un elettricista qualificato.

Possibile Causa: Valvole di isolamento chiuse sul collettore

La leva della valvola di isolamento deve essere in linea con le tubazioni sul collettore, nella posizione aperta. Se una valvola di isolamento è chiusa, sarà a 90 gradi sulla tubazione.

Possibile Causa: Pin della valvola di miscelatura bloccato

valvola di miscelatura problemi riscaldamento a pavimento

Per risolvere questo problema, rimuovere la testa della valvola termostatica bianca e verificare che la valvola a spillo non sia bloccata, se è bloccata, può essere liberata usando uno spray al silicone. Si potranno anche usare delle pinze lunghe per provare a liberare il perno prima di sostituire la testa termostatica.

Se il problema dovesse persistere è sempre bene affidarsi ad una ditta specializzate del settore e mai provare a cambiare il pezzo da soli, si rischierebbe di danneggiare l’intero impianto.

Possibile Causa: Caldaia non attiva (nessun segnale)

caldaia problemi riscaldamento a pavimento

In questa situazione è necessario consultare un elettricista qualificato che verificherà i collegamenti e i relais della scheda di cablaggio.

Possibile Causa: Nessuna alimentazione alle schede di cablaggio

In questo frangente, verificare che l’alimentazione dell’interruttore di isolamento principale sia attivata. Se è spento, chiamare un elettricista qualificato o una ditta specializzata, mai cercare di risolvere il problema da soli.

La pompa del riscaldamento a pavimento è costantemente in funzione

Infine se si riscontra questo problema, il relais della pompa sarà plausibilmente bloccato sulla scheda di cablaggio. Ancora una volta, questo è un problema elettrico e quindi dovrebbe essere chiamato un elettricista qualificato.